Causa contro Alitalia Sea non fa retromarcia

Nessun passo indietro. Sea non molla e prosegue con la causa contro Alitalia. Un risarcimento danni da capogiro. Pari a 1,25 miliardi di euro: dieci volte tanto la cifra che servirebbe ad Air France per acquisire la compagnia di bandiera. «Un abbandono tout court della causa non è pensabile nè immaginabile» resta fermo nelle sue posizioni il presidente Sea, Giuseppe Bonomi. Con lui c’è tutto il consiglio di amministrazione, che ieri gli ha giurato fedeltà: «Esprimiamo - si legge in una nota - apprezzamento e pieno sostegno alle azioni intraprese per affrontare la più grave crisi della storia di Sea» (...)