Cavalcavia Giordani Controlli al campo rom abusivo

Non c’è solo il «fortino della droga» di via Gulli. Ieri mattina, infatti, gli agenti della Squadra Mobile si sono presentati anche vicino al «Cavalcavia Giordani», il ponte che collega il Sud e l’Ovest di Milano scavalcando la ferrovia, il Naviglio Grande e via Lodovico il Moro. Proprio lì, infatti, si trova un piccolo insediamento abusivo, abitato quasi esclusivamnente da romeni. Sono stati sessanta gli stranieri identificati, e tra questi c’erano anche alcuni minorenni. Al termine del blitz, nove dei romeni che erano «accampati» sotto il cavalcavia sono stati accompagnati negli uffici della questura per alcuni accertamenti amministrativi.