Il cavaliere: felice di fare il premier? Disperato

Berlusconi scherza al teatro Quirino di Roma. "Lei si diverte" lo punzecchia un'elegante signora e lui sta al gioco: "Mi fa schifo quello che faccio, continua a dire sorridendo. Sono disperato... Lo faccio solo per senso di responsabilità"

Roma - Silvio Berlusconi si concede una pausa di svago, dopo una giornata di lavoro, al teatro Quirino dove va in scena il musical Masaniello di Tato Russo, la Napoli del Seicento come metafora dell’Italia d’oggi. "Sono otto settimane che non faccio un giorno di riposo" scherza nel foier con il pubblico tra il primo e il secondo atto. "Ma lei si diverte" lo punzecchia una elegante signora. No, a me non piace quello che faccio - scherza lui - lo faccio solo per senso di responsabilità". "Mi fa schifo quello che faccio - continua a dire sorridendo -. Sono disperato...".

"Sono in torunee" "Ma io sono abituato a lavorare - riprende il Cavaliere - pensi che per 21 giorni non ho mai dormito due notti consecutive nello stesso letto". "È stata una tournee", ribatte un signore. "No - risponde il Cavaliere - perchè in tourneè si recita sempre la stessa parte. Io ogni giorno devo invece cambiarla".