Il Cavaliere lancia la gara di barzellette

Ha raccontato barzellette e proposto anche una gara all’opposizione Silvio Berlusconi, durante la pausa dei lavori del Consiglio comunale di Milano. L’ex premier, in consiglio comunale, si è fermato una decina di minuti fra i banchi del centrosinistra e ha proposto all’opposizione di organizzare una cena al Circolo Sassetti di via Volturno, un luogo caro alla sinistra, per una gara di barzellette.
E ne ha anche raccontate alcune. Ha ripetuto l’ultima su Berlusconi che aveva già raccontato un paio di giorni fa

(«Al funerale di Berlusconi c’era Veronica... Basta così, è troppo buona!»). E ha anche raccontato del suo viaggio a Pechino, nel quale ha conosciuto il vicesindaco della città.
A quanto riferiscono i consiglieri dell’opposizione, il vicesindaco della capitale cinese ha detto a Berlusconi che in Cina avrebbe potuto trovare dipendenti in grado di lavorare 12 o 14 ore al giorno, che si potevano cambiare se stanchi.
«Venga qui - ha detto il vicesindaco - che diventa ricco». Invito a cui Berlusconi ha risposto: «Già fatto, grazie». Pochi minuti dopo è ripresa la seduta.