Le Cavallette di San Fruttuoso fanno salti da giganti

Massimo Tagliabue

La N.S. Fruttuoso si appresta a vivere una delle stagioni più intense e significative della sua storia. L'annata 2006/2007 porterà in dote diverse novità di rilievo, soprattutto per quel che concerne il fronte delle strutture, degli impianti a disposizione della società. La parola d'ordine sarà continuità: continuità con un passato recente che ha segnato una crescita esponenziale del sodalizio biancorosso. Ebbene, c'è, nello staff dirigenziale pilotato dal presidente Giorgio Frulla, la ferma volontà di proseguire sulla stessa falsariga, di continuare e accentuare questa crescita, consolidando il ruolo di realtà guida del quartiere genovese, di punto di riferimento sportivo, ricreativo e sociale della zona.
Partiamo, come detto, dall'aspetto «logistico». Il fatto è noto: a partire da settembre, la N.S. Fruttuoso potrà contare su di una struttura polisportiva tutta nuova: sorgerà presso l'Istituto Fassicomo, in via Imperiale, sulle alture del quartiere. I lavori hanno già preso il via, e proseguono a ritmo incessante nonostante la canicola di questo caldissimo luglio. Il perché è presto detto: «Tutto dovrà essere pronto entro il 15 settembre, la data fissata per l'inaugurazione - spiega Paolo Zanardi, responsabile Area Promotion del sodalizio delle 'Cavallette' - in modo tale da poter rendere il complesso pienamente operativo per la nuova stagione sportiva».
La struttura del Fassicomo comprenderà un campo da calcetto in erba sintetica (che sarà omologato per i campionati di calcio a 5 a livello nazionale e per il calcio a 7 giovanile) e due campi polifunzionali per pallacanestro, tennis, pallavolo e pallamano. L'impianto diventerà la nuova casa della Scuola Calcio della San Fruttuoso; l'area sarà gestita in toto dalla società: «Gli orari - dice ancora Zanardi - saranno destinati soprattutto all'attività agonistica delle nostre squadre, ma verranno garantiti spazi adeguati anche all'attività libera dei bambini e dei ragazzi del quartiere». Il modo migliore, senza alcun dubbio, per accentuare sempre più l'identificazione fra la «Sanfru» e la zona in cui opera. Tutto questo, senza dimenticare il «grande sogno» della società, l'impianto di Pianderlino, che, oramai pare certo, entro pochi anni diventerà realtà.
Guardare al futuro significa anche gettare le basi per gli impegni agonistici della prossima stagione: sono aperte le iscrizioni e i tesseramenti, e per questo la segreteria della società rimarrà operativa anche nei mesi di luglio e di agosto. La speranza, ma è quasi una certezza, è che possa continuare il processo di sviluppo del Settore giovanile e della Scuola Calcio (che dal campo del Fassicomo riceverà senz'altro un impulso poderoso): del resto, il ruolo di rilievo raggiunto dal club biancorosso nel panorama del calcio giovanile ligure lo ha dimostrato anche il recente Memorial Attilio Quercioli, torneo organizzato dalla San Fruttuoso per l'ennesima volta impreziosito dalla partecipazione di club di prestigio nazionale (quest'anno è toccato alla Sampdoria) e di realtà sportive provenienti da fuori regione.
Se a tutto questo aggiungiamo, più ancora dei risultati conseguiti sul campo dalle varie compagini biancorosse nei campionati delle ultime stagioni, l'interesse crescente nei confronti dei verdi talenti del vivaio delle Cavallette, chiamati a ripetizione per sostenere provini presso importanti società professionistiche, beh, allora si avrà un quadro abbastanza esauriente del livello raggiunto dalla San Fruttuoso, che ora come ora può collocarsi a pieno titolo nel novero delle migliori realtà giovanili della regione, sullo stesso piano di «potenze» come Sestrese, Vado, Fo.Ce.Vara, Sammargheritese. Dopo le iscrizioni, ci sarà poi da preparare nel concreto i campionati 2006/2007: ecco allora gli stage estivi, che si svolgeranno a Pinzolo per le leve dal '90 al '93 e a S. Stefano d'Aveto per quelle dal '94 al '97.
Dicevamo della segreteria della San Fruttuoso: oltre ad accogliere le iscrizioni e i tesseramenti delle «neocavallette», è a completa disposizione, senza preclusione alcuna, per fornire qualsiasi delucidazione anche a chi volesse iscriversi presso altre società: «Svolgendo la funzione di Centro di Avviamento allo Sport per il Coni e in particolare di Scuola Calcio per la Figc - sostiene Zanardi - abbiamo il dovere, ma anche il piacere, di fornire tutte le informazioni del caso anche a chi sceglie altri 'lidi'. Per essere chiari: noi rappresentiamo, per il quartiere di San Fruttuoso, il Coni e la Figc, pertanto siamo a disposizione di tutti». Gli orari della Segreteria, nel dettaglio, sono disponibili sul sito ufficiale del club, www.sanfruttuoso.net (che in circa quattro anni di vita ha già quasi raggiunto la quota di 630mila visitatori!). Il numero di telefono è 010 / 515584, è stato anche istituito un numero utile "Pronto Nsf": 3388174270.
In chiusura, uno sguardo ai vertici operativi della N. S. Fruttuoso, che per la nuova stagione saran formati da Emmanuele Guastavino (Direttore Generale), Sandro Adabbo (Responsabile Area Settore giovanile), Roberto Bruzzese (Responsabile Area Scuola calcio) e Andrea Comparini (Responsabile Area Prima squadra). Lo sponsor tecnico sarà ancora una volta Calciomania.