Cavalli e cavalieri da tutto il mondo

Cavalieri e amazzoni di 14 nazioni e 266 cavalli protagonisti, da oggi a domenica, del «Gran Premio internazionale Città di Sanremo» di equitazione al campo ippico del Solaro. Sono rappresentati Austria, Lussemburgo, Brasile, Svezia, Grecia, Germania (5 cavalieri e 13 cavalli), Belgio (8 e 22), Francia (12 e 30), Svizzera (6 e 17), Irlanda, Tunisia, Repubblica Ceca, Monaco e Italia. Una con sei gare quotidiane e l’ultima, il pomeriggio della domenica, il «Gran Premio», ripreso dalla Rai. In palio ci sono oltre 30 mila euro euro in denaro e decine di migliaia di altri premi. Si comincia ogni giorno alle 8,30 e, quasi senza interruzioni, si prosegue fino al tardo pomeriggio. L'ingresso è libero.
Fra i cavalieri più attesi, il numero due brasiliano Filho Luis Felipe De Avezedo, presente con tre cavalli, l’irlandese Eddy Dermody, il torinese e azzurro Massimo Grossato, con quattro cavalli, che sta preparando il Campionato europeo, Uberto Lupinetti e il figlio Gianluca, un grande ex e una nuova realtà dell’equitazione italiana, Claudio Falco, Irene Moroni, Diego De Riu, Andrea Montini. Il tifo di casa sarà per i rappresentanti della Società Ippica Sanremo, che organizza la manifestazione. Sono Margherita Timitilli, Gianmaria Leto e Federica Bollino. Iscritti al concorso anche altri liguri.