Alla Cavea dell’Auditorium di scena i canti popolari

Anche l’Auditorium Parco della Musica celebrerà la festa del Primo Maggio. Una giornata tutta dedicata non solo alla musica popolare ma anche alle tradizioni legate proprio a questa occasione. Si canta maggio è un omaggio ai canti di lavoro testimonianza della necessità di riaffermare il diritto al lavoro. Da Ambrogio Sparagna (che ne firma la direzione) a Giovanna Marini, dai Têtes de bois all’Orchestra popolare italiana, sono oltre 200 gli artisti che interverranno alla non-stop che si apre alle 10.30 per chiudersi alle 23. Nel corso della giornata anche una festa all’aperto con teatro, danza e canti della tradizione contadina, accompagnati da degustazioni di prodotti tipici. Gli spettacoli alla cavea saranno a ingresso gratuito. Gli altri costeranno 2 euro.