Il cavolo nero come non l’avete mai preparato

Ingredienti per 4 persone

300 gr di fagioli secchi bianchi; 200 gr di pomodori pelati; 500 gr di pane toscano raffermo; 50 gr di sedano; 50 gr di carota; una cipolla grossa; 2 mazzi di cavolo nero; una patata grossa; un ciuffo di prezzemolo; mezzo cavolo verza; 5 cucchiai di olio d’oliva; timo; sale e pepe.
Preparazione

Lavate i cavoli ed eliminate le coste più dure. Lessate i fagioli dopo averli tenuti in ammollo per una notte. Tritate le cipolla, la carota, il sedano, il prezzemolo e mettete il trito in una pentola abbastanza grande. Versate l’olio e soffriggete a lungo, delicatamente. Aggiungete il timo e quando sarà tutto ben rosolato versate nella pentola i pomodori. Tenete da parte 3 cucchiai di fagioli e passate i rimanenti nel soffritto. Fate bollire per qualche minuto. Aggiungete i cavoli in parti uguali, la patata e fate sobbollire per circa un’ora il tutto nel brodo dei fagioli. Salate e fate cuocere finché tutte le verdure saranno cotte. Aggiungete fino a tre quarti della pentola e fate bollire ancora lentamente. Aggiustate di sale se necessario. In un recipiente di terracotta disponete due strati di fette di pane sottili, versate sopra verdure e brodo dei fagioli, fate altri due strati di pane e versate dell’altro brodo tenendone da parte un po’. Quando il pane sarà inzuppato aggiungete anche il brodo tenuto da parte al caldo e servite senza rimettere sul fuoco. Come ultimo ingrediente aggiungete i fagioli interi. Per la ribollita mettete il tegame sul fuoco bassissimo il giorno seguente, fate un foro nel centro, versatevi a filo dell’olio d’oliva extravergine crudo e lasciate bollire lentamente.
Cottura: 90 minuti. Vino: Chianti