Cd Celentano segue «La cura» di Battiato

Si chiamerà «L’animale» (titolo ideato da Jovanotti) e conterrà anche una versione del celebre «La cura» di Franco Battiato: il nuovo album di Adriano Celentano è atteso per il 28 novembre. «La cura» è il secondo inedito del best-album bitematico di Celentano, dopo «Sognando Chernobyl» pubblicato in download e streaming sui maggiori siti e portali web.
Il cd, da domani in radio, presenta un nuovo arrangiamento realizzato da Battiato stesso per Adriano Celentano e una nuova parte di testo in latino, «Dona eis requiem», eseguita dal coro.
«L’animale» sarà composto da 28 brani divisi in due cd, «Canzoni d’Amore» e «Canzoni Contro»: il primo raccoglie alcune tra le più belle canzoni d’amore del repertorio dell’ex Molleggiato, il secondo comprende alcune tra le canzoni più importanti che trattano temi sociali.
«Un brano che racconta l’amore in modo spirituale, poetico e sensibile». Claudia Mori commenta così la scelta di Adriano Celentano di reinterpretare il brano di Battiato. «Adriano cercava una canzone che trattasse il tema dell’amore in modo poetico e sensibile - spiega la Mori - e la scelta è caduta su “La Cura” perché è da sempre una delle sue canzoni preferite. L’amore che viene raccontato nel pezzo è un amore spirituale, più intenso e vero di quello che si può provare per un uomo o una donna». «Tra Franco e mio marito c’è una reciproca stima da tempo, un rapporto che ha reso più semplice anche la scelta nell’arrangiamento, scritto da Battiato seguendo però anche le indicazioni di Adriano».