Il cda: è congruo il prezzo dell’Opa

Coin

Il consiglio di amministrazione di Coin ha approvato all’unanimità il comunicato diffuso il 31 maggio da Bellini Investimenti relativo all’Opa obbligatoria sulla società, ritenendo congruo il prezzo di 2,42 euro. Una nota ricorda che Bellini Investimenti (società che fa capo a Financière Tintoretto, partecipata per il 55% dai Fondi Pai e per il 45% da Finanziaria Coin) ha rilevato da Finanziaria Coin il 62,916% del capitale di Coin. Il 31 maggio Bellini Investimenti ha provveduto a depositare presso la Consob la comunicazione relativa alla promozione dell’offerta obbligatoria sulla totalità delle azioni ordinarie, finalizzata alla revoca delle azioni Coin dal listino. Tenendo conto delle valutazioni circa il programma industriale dell’offerente, «ritenuto apprezzabile sia nei presupposti che nella sua concreta applicazione», e delle indicazioni di un consulente incaricato, il consiglio «all’unanimità ha deliberato di ritenere congruo il corrispettivo unitario offerto».

Annunci

Altri articoli