Cda in disaccordo sul dividendo Decideranno i soci

I manager di Eads, il gruppo europeo di aerospaziale e difesa che controlla Airbus, non sono riusciti a trovare un’intesa sull’eventuale dividendo da proporre per i risultati conseguiti nel 2006. Tutta la questione passa, così, all’assemblea generale degli azionisti che si terrà il prossimo 4 maggio. È quanto risulta da un documento inviato agli azionisti citato dall’agenzia «France Presse». Agli azionisti industriali del gruppo, la tedesca DaimlerChrysler e la francese Lagardère, si oppone lo Stato francese (che detiene il 15%), contrario alla distribuzione del dividendo in un momento di difficoltà della casa madre di Airbus.