Il cda di Iccrea accantona l’ipotesi Unipol

L’ipotesi di un accordo tra Unipol e le Bcc è lettera morta. Ad accantonare definitivamente tale prospettiva è stato, secondo quanto riportato dall’agenzia Radiocor, il cda di Iccrea Holding il 7 settembre. Il progetto si era infatti scontrato con l’opposizione delle Bcc del Nord-est. Unipol è, tuttavia, da mesi tornata al centro dei pensieri degli influenti sindacati interni alla Banca Popolare di Milano. Dopo il fallimento del matrimonio con Bper su cui aveva lavorato il presidente Roberto Mazzotta, il pallino è ora nella mani di un apposito comitato strategico. Da cui a breve chi ben conosce Piazza Meda si attende un elenco di alternative.