Il cda Sea, avanti con l'iter per la quotazione in Borsa

Il consiglio di amministrazione della società che gestisce e sviluppa gli aeroporti di Milano Malpensa e Milano Linate, ha deliberato di proseguire nell'iter autorizzativo per la pubblicazione del documento di registrazione e per l'ottenimento del giudizio di ammissibilità alla quotazione da parte di Borsa Italiana

Il consiglio di amministrazione di Sea, la società che gestisce e sviluppa gli aeroporti di Milano Malpensa e Milano Linate, ha deliberato di proseguire nell'iter autorizzativo per la pubblicazione del documento di registrazione e per l'ottenimento del giudizio di ammissibilità alla quotazione da parte di Borsa Italiana. Questo consente alla Società di beneficiare à spiega Sea in una nota -, in conformità a quanto previsto dalla normativa vigente, del termine di dodici mesi dalla data di pubblicazione del Documento di registrazione per dar corso all'offerta globale che realizzerà la diffusione del titolo sul mercato, necessaria ai fini della quotazione.

Nel 2010 gli scali gestiti dal Gruppo Sea hanno registrato un traffico di 27,0 milioni di passeggeri (di cui 18,7 milioni a Malpensa, +7,9% su base annua) e di 437,9 mila tonnel- late di merce, di cui 422,4 mila tonnellate a Malpensa (+26,6% su base annua), che ne fanno il primo scalo italiano per il trasporto merci.