Cdl, gruppo unico in Comune

La Casa delle libertà è al lavoro per costruire il gruppo unitario del centrodestra a Palazzo Marino. «Milano può essere il progetto pilota per tutta Italia. Le differenze con An e Udc sono molto tenui e ci sono tutte le condizioni per la federazione unitaria del gruppo consiliare» spiega il commissario cittadino di Forza Italia, Maurizio Lupi. Il capogruppo azzurro, Manfredi Palmeri, approva: «Ne abbiamo parlato e lo ritengo un progetto molto interessante, che può rendere più efficace l’azione della Cdl». La coordinatrice regionale, Maria Stella Gelmini, rilancia il progetto sul Pirellone: «Il gruppo unico non è da escludere neanche in Regione. Per questo ho molto apprezzato le aperture di Ignazio La Russa». Domani un vertice di Forza Italia farà il punto sui lavori in consiglio comunale e sul coordinamento tra il gruppo e la giunta. «Il gruppo unico in consiglio comunale? Un’ottima idea - assicura Maurizio Bernardo -. Partiamo da Palazzo Marino, ma poi subito portiamolo anche in Regione. La legislatura è appena cominciata e mi sembra il momento giusto».