Ceccato e il suo «Sogno» Cattolica in S. Ambrogio

Valeria Pedemonte

Oggi. In Conservatorio, alle 21, l'Orchestra "Benedetto Marcello" diretta da Daniele Agiman, con il soprano Barbara Vignudelli, propone lo Stabat Mater di Boccherini.
Domani. In Sant'Ambrogio, alle 21, il Coro dell'Università Cattolica, diretto da Angelo Rosso esegue composizioni di Eccard, Aichinger, Di Lasso.
Mercoledì. In Conservatorio, alle 21, il pianista Stanislav Bunin interpreta musiche di Bach, Debussy, Chopin.
Giovedì. In Conservatorio, alle 21, la United Europe Chamber Orchestra, diretta da Massimo Palumbo, con la violinista Suela Mullaj e la violista Maria Ronchino, interpreta musiche di Stamitz e Haendel. Nella Basilica bramantesca di S. Magno a Legnano, alle 21, il Gruppo Corale e Strumentale Jubilate diretto da Paolo Alli si cimenta nel Requiem di Mozart con la partecipazione dei solisti: Marinella Pennicchi, Cristiana Presutti, Mirko Guadagnino e Alfredo Grandini.
Venerdì. Al Rosetum serata musicale sul tema 25 cori da 25 opere verdiane: un omaggio del Coro Rosetum, diretto da Debora Mori, a Giuseppe Verdi.
Sabato. Al Dal Verme, alle 17, l'Orchestra dei Pomeriggi Musicali diretta da Aldo Ceccato, saluta il suo pubblico con l'esecuzione del Sogno di una notte di mezza estate op. 61 di Mendelssohn-Bartholdy. Partecipano: Loredana Bigi (soprano) e Alessandra Palomba (mezzosoprano). Nella Cappella dei SS. Giovanni di Dio e Vincenzo (Ospedale Fatebenefratelli) si esibisce il Gruppo Vocale S.Bernardo con Luca Ratti all'organo, diretti da Giulio Mercati. In programma musiche di Duruflé e Fauré.
Domenica. In Santa Maria della Passione, alle 16, gli organisti Matteo Ribaldi e Davide Pozzi danno vita a composizioni di Cherubini e Zucchinetti.