Cecchi Gori libero: "Risorgerò", spunta la Marini

Durante una conferenza stampa a Villa Borghese arriva inaspettatamente Valeria Marini: "Sono passata per
salutare Vittorio. Tutto passa,
c’è voglia di ricominciare"

Roma - Un incontro sotto i rfilettori. Arriva contornata di fotografi e avvolta in una nuvola di profumo. Valeria Marini entra nella sala proiezione di Palazzo Borghese, dove Vittorio Cecchi Gori sta tenendo una conferenza stampa, da vera star.

Cecchi Gori: "Tra me e Valeria grande affetto"
"Sono passata per salutare Vittorio", dice subito l’attrice quasi a scusarsi con tutti i presenti. Il manager, emozionato, subito aggiunge: "Tra me e Valeria c’è un affetto vero. Mentre ero in carcere hanno detto e scritto che siamo in causa. Invece è una cosa talmente vecchia che io nemmeno me la ricordavo".

Lei: "Voglia di ricominciare" La show girl, reduce dall’Isola dei famosi, puntualizza: "Tutto passa, c’è voglia di ricominciare". La rappresentanza dei lavoratori delle aziende Cecchi Gori, in sala, appaludono convinti. "Il mio sostegno e la solidarietà a Vittorio non mancherà mai. Sono certa che questo momento passerà", continua la Marini. La visita finisce nel breve volgere di alcuni minuti.

Vittorio sei forte Fuori i cronisti la rincorrono chiedendole della querela, per cui è stato incardinato il processo, lei spiega: "L’ho ritirata, è una cosa vecchia". In ogni caso, entrambe dovranno comparire in aula, davanti al giudice del tribunale di Roma, per comporre la questione. In ogni caso alla Valeria sottolina: "Vittorio sei forte".

Superare i debiti "Il gruppo ha mezzi molto superiori ai debiti - ha detto Cecchi Gori -. Spero che la procura di roma mi consenta di tornare a gestirlo, con tutti i controlli del caso, perchè, finchè ci sono stato io, le cose andavano bene".