Cecenia, abbattuto elicottero russo: 18 morti

Mosca - L’elicottero russo, un Mi-8, caduto nella zona montagnosa vicino a Shatoi, nel sud della Cecenia, durante un’operazione militare, sarebbe stato abbattuto dai guerriglieri indipendentisti: lo rivendicano questi ultimi nel loro sito e lo sostiene una fonte locale del ministero degli interni secondo quanto riferiscono le agenzie. Le forze armate russe hanno annunciato una commissione d’inchiesta per accertare le cause della tragedia, ipotizzando sia l’abbattimento sia una avaria. Nell'incidente sono morte 18 persone: 4 membri dell'equipaggio e 14 paracadutisti.