Cecilia si confessa: "Non sono come Sarkò, odio la ribalta"

L'ex first lady di Francia parla del divorzio: "Nicolas è come un violinista a cui è stato dato uno Stradivari... io no. Abbiamo provato di tutto ma non era più possibile". Sarkozy tace

Parigi - Cecilia Sarkozy parla del divorzio, del suo addio al ruolo di first lady di Francia e dice che il suo matrimonio con Nicolas è finito perché lei odia stare sotto i riflettori. "Lui è come un violinista, a cui è stato dato uno Stradivari, improvvisamente ha la chance di praticare la sua arte. Non è la stessa cosa per me...", ha spiegato in una lunga intervista al quotidiano L’Est Republicain. L'ufficio di Sarkozy ha annunciato ieri il divorzio della coppia dopo 11 anni di matrimonio, un colpo per il leader francese dopo solo sei mesi dal suo insediamento all’Eliseo.
"Abbiamo provato tutto, ho provato tutto. Ma non era più possibile. La vita pubblica non fa per me", ha aggiunto Cecialia. "Sono il tipo a cui piace stare nell’ombra, che ama la serenità, la tranquillità", al contrario del suo ex-marito, a cui piace stare al centro dell’attenzione dei media. Cecilia ha aggiunto che come coppia hanno tentato di tutto per fare in modo che la relazione funzionasse ma che quello che è accaduto a loro è comune a tanta gente. "Quello che è successo a me è successo a milioni di persone: un giorno non hai più il tuo posto nella coppia", ha detto. "Non è più la cosa essenziale nella tua vita. Non funziona più. Le ragioni sono inspiegabili, succede a molte persone".

La coppia si era già brevemente separata nel 2005 e Cecilia si era trasferita a New York per vivere con un altro uomo. "Nel 2005, ho incontrato qualcuno, mi sono innamorata, me ne sono andata". E’ tornata, ha spiegato, perché voleva "riprovare a costruire qualcosa". Sarko era rimasto visibilmente scosso dall’episodio, portando alcuni a chiedersi se era in grado di governare sotto pressione. L’influenza di Cecilia sul presidente è stata considerevole e gli analisti hanno speculato che il divorzio possa intaccare la sua politica. Ma un sondaggio Csa svela che il 92% dei francesi non ha cambiato la propria opinione su Sarkozy a causa del divorzio e il 79% ha detto che non è un evento importante per la politica francese.Cecilia è stata brevemente sotto i riflettori quest’estate per un viaggio in Libia nel tentativo di far uscire dal carcere sei infermiere straniere. "Ho pensato di poter essere d’aiuto", ha detto del suo viaggio, su cui l’opposizione aveva chiesto di aprire un’inchiesta. "Non ho niente da nascondere su questa storia. Non ho fatto niente di male". Ultima "confessione": ha confermato di non aver votato al ballottaggio delle presidenziali perché non si sentiva bene.

Sarkozy tace "I francesi mi hanno eletto per trovare una soluzione ai loro problemi, non per commentare la mia vita privata", ha detto Nicolas Sarkozy. Così il presidente francese ha risposto ad una domanda di un giornalista a Lisbona sul suo divorzio dalla moglie Cecilia, nel corso della conferenza stampa a conclusione del vertice Ue.