Cede il 30% Eufer a Union Fenosa

Enel

L’Enel ha ceduto a Union Fenosa il 30% di Enel Union Fenosa Renovables (Eufer), la joint venture tra i due gruppi, per 71,8 milioni di euro. Enel e Union Fenosa risultano ora titolari del 50% ciascuna della società attiva nelle fonti rinnovabili nella Penisola iberica. Union Fenosa ha così esercitato l’opzione di riacquisto del 30% della società congiunta, previsto dall’accordo del 2003 tra Enel e Union Fenosa: quest’ultima ha versato a Enel 66 milioni di euro più 5,8 milioni di euro a titolo di interessi, con un controvalore totale dell’operazione di 71,8 milioni. A tale importo vanno sommati ulteriori 10 milioni di euro che Union Fenosa aveva versato nel dicembre del 2003 a Enel per l’opzione di acquisto. Negli ultimi anni Eufer è diventato uno dei cinque maggiori operatori della Penisola iberica. La società ha raggiunto una potenza installata totale di 900 Mw. Si prevede che la capacità installata di Eufer possa arrivare a 1.600 Mw entro il 2010.