Cede crediti per 1,8 miliardi

Unicredit

Unicredit group ha ceduto alla joint venture costituita da Abn Amro, Ge Commercial Finance Real Estate Italia e Tecnocasa un diritto di prelazione su un portafoglio di crediti in sofferenza per un valore lordo totale previsto di 1,8 miliardi di euro. La transazione avverrà in tre tranche, la prima delle quali si è già conclusa con Unicredit Banca Mediocredito per un valore lordo di 269 milioni di euro. È quanto si apprende da una nota diffusa dalla joint venture. Abn Amro e Ge Real Estate detengono entrambi una quota del 49,5%, mentre il rimanente 1% è posseduto da Tecnocasa. Il portafoglio comprende mutui di piccolo - medio valore in parte garantiti da immobili distribuiti sul territorio italiano. L’operazione - ha dichiarato nella nota Paolo Cuccia, country executive di Abn Amro - conferma l’impegno della Banca verso il mercato italiano e le istituzioni finanziarie che vi operano.