Cede il crick muore schiacciato sotto l’auto

Per circa mezz'ora nessuno si è accorto che l'uomo disteso sotto la propria automobile era morto, schiacciato dal veicolo che stava riparando nel cortile della propria abitazione . Quando finalmente è giunto il fidanzato della figlia ed ha notato il futuro suocero immobile sotto il mezzo, il cuore di quest'ultimo aveva già smesso di battere. L'Audi A4 che stava cercando di riparare, dopo averla sollevata con un crick che improvvisamente ha ceduto, gli era crollata addosso uccidendolo. E' successo ieri pomeriggio a Rho, in via Pace 10, dove da anni abitava con la moglie e i figli, I.T., un operaio immigrato di origini bulgare di 45 anni. Verso le 15 l'artigiano aveva approfittato del pomeriggio libero per dedicarsi alla manutenzione del proprio veicolo. Un'operazione semplice per lui, ed alla quale si era dedicato già altre volte. Portata l'Audi su uno spiazzo in cortile l'ha sollevata e si è infilato sotto per sostituire l'olio del motore. Mentre era intento a lavorare il sostegno ha ceduto, e l'uomo è rimasto intrappolato mortalmente. Verso le 15,30 è giunto il giovane che presto avrebbe dovuto sposare la figlia ventenne della vittima, notando la scena. In un primo momento non vi ha fatto caso; poi resosi conto che I.T. non si muoveva, l'ha chiamato e tentato di estrarre da sotto il mezzo. Accertato il dramma ha lanciato l'allarme al 118, facendo giungere sul posto l'auto medica ed un equipaggio di Rho Soccorso. Purtroppo non c'è stato nulla da fare