Cedono Bund e Btp lunghi

La possibilità di aumenti dei tassi in zona Ue e la debolezza del dollaro hanno agito come fattori contrastanti sul mercato dei titoli di Stato europei, con il risultato di un rafforzamento del Bund, mentre tra i Btp cedono le scadenze lunghe. Il Tesoro annuncia il concambio tra titoli in quotazione, con scadenze entro il 2009, mediante l’emissione di un Btp 3,75%, scadenza 1° agosto 2021. Si intensifica l’emissione di bond di banche: Montepaschi ha raccolto per il suo bond a 2 anni, ordini sui 2 miliardi.