Ceduta in Spagna l’attività chimica

Recordati

Nel suo intento strategico di concentrarsi sulla produzione farmaceutica, Recordati ha ceduto lo stabilimento chimico di Beniel, in Spagna, per 13 milioni di euro. La società ha firmato un contratto con Apotecnia, consociata della spagnola Asturpharma, per la cessione della fabbrica situata nella regione di Murcia. Sono stati ceduti i terreni, gli impianti e i macchinari, i diritti di proprietà industriale e le rimanenze di alcune produzioni; trasferiti anche i 50 dipendenti. Nel 2005 lo stabilimento ha realizzato ricavi per circa 7 milioni. Il prezzo di vendita, già incassato, è di circa 3 milioni inferiore al valore di libro delle attività cedute. «La cessione di Murcia - ha detto Giovanni Recordati, presidente e ad - segue quella dello stabilimento di Opera (Milano) e rappresenta un ulteriore passo nel processo di riorganizzazione delle nostre attività». Ieri in Borsa il titolo Recordati, dopo una fiammata iniziale, ha guadagnato più del 2%. Un rapporto di Goldman Sachs lo indica come sottostimato, con target a 6,2 euro.