Celestini vince il referendum

Si è concluso il referendum-sondaggio di Fahrenheit (il programma dedicato a libri, idee e cultura del pomeriggio di Radio Tre Rai) sul libro dell’anno. L’opera è uscita da un gruppo di 70 volumi prescelti all’interno di quelli (quasi 300) presentati nel corso dell’anno. Dopo un mese di votazioni fra gli ascoltatori della trasmissione, attraverso migliaia di e-mail e contatti sul sito del programma, Ascanio Celestini, con Storie di uno scemo di guerra (Einaudi) si è imposto per due soli voti su Jonathan Safran Foer, autore di Molto forte incredibilmente vicino (edito da Guanda) e poi, più a distanza, su Mark Haddon (Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte, Einaudi), Toni Fachini (La virgola nell’orologio, Effigie) e Tullio Pironti (Libri e cazzotti, Pironti).