Celiachia: pediatri contro il test fai-da-te in farmacia

Da oggi è aperto il nuovo Centro Prelievi dell’ospedale Galliera in via Volta 6. La novità pià rilevante del centro, inaugurato ieri, è costituita da Robo, un sistema robotizzato di ultima generazione, primo in Liguria, con il quale il prelievo del paziente segue un percorso tracciato e standardizzato. Una volta eseguita l’accettazione amministrativa presso il Cup, «Robo» predispone in tempo reale nella sala prelievi un contenitore personalizzato con tutte le provette richieste nella ricetta, già etichettate in modo tale da essere immediatamente prese in carico dagli strumenti analitici del laboratorio. Il paziente sarà chiamato con lo stesso numero preso al Cup, numero utilizzato anche per la chiamata al Centro Prelievi e identificativo del vassoio personalizzato insieme al cognome e nome.
«Un sistema - spiega il responsabile del Centro, dottor Marco Mori - che ci consente di garantire al paziente sempre maggiore sicurezza, di ottimizzare i tempi e di seguire in ogni momento l’operazione con un sistema tecnologicamente avanzato, dalla pratica amministrativa fino alla produzione del referto».
In autunno il centro si doterà anche di un aliquotatore automatico, l’«Isola siero», una macchina che consentirà di eseguire diversi esami con un’unica provetta di sangue.
«Con l’Isola siero - continua Mori - saremo in grado di effettuare indagini di chimica clinica (glicemia, azotemia, bilirubina, ecc...), di immunometria (ormoni, marcatori tumorali, eccetera), dosaggi di farmaci e droghe, prelevando al paziente un’unica provetta di sangue, anzichè le cinque di prassi, con un notevole risparmio anche in termini di tempi e risorse».
L’attività ambulatoriale esterna del Laboratorio di Analisi dell’Ospedale Galliera è costituita da circa un milione di prestazioni l’anno per un totale di 150mila utenti; con l’attività interna si raggiungono 2 milioni e 800mila prestazioni.