Cellino: «Chi ha sbagliato deve sparire»

Ieri è stato sentito da Borrelli anche il presidente del Cagliari Massimo Cellino e durissima è stata la sua reazione a caldo all’uscita dall’interrogatorio subito al quarto piano della Figc: «Sanzioni? Non voglio fare nomi, non me ne frega niente delle sanzioni. Dico solo che chi ha sporcato questo gioco, chi ha insozzato il calcio deve sparire. Non sto scherzando, lo dico seriamente. Moggi e Giraudo? Loro erano diventati la regia e la regola di questo calcio. Parla uno che è stato vessato per 16 anni dal sistema e non ha mai fatto telefonate, ma tante denunce in Procura. Lotito? Non voglio neanche sentirlo nominare...».