Cellulari: conti in rosso fino al 2008

Ancora problemi per Ed Zander, amministratore delegato di Motorola. Il dirigente ha infatti dichiarato che la divisione di telefonia cellulare del colosso di Schaumburg, in Illinois, resterà in rosso almeno fino al 2008. Sulla scia della notizia, l’agenzia di rating Standard & Poor’s ha ipotizzato un declassamento del rating del titolo. L’ammissione è arrivata dopo la revisione al ribasso delle previsioni sui risultati di bilancio del secondo trimestre. Motorola potrebbe scivolare al terzo posto tra i produttori mondiali di cellulari, dopo la finlandese Nokia e la sudcoreana Samsung. Motorola ha perso in Borsa lo 0,56 per cento.