Una cena per il «Dottor Sorriso»

Domani, a partire dalle ore 20,30, Villa Miani sarà palcoscenico della terza edizione di «Un sorriso per Natale», la cena di gala organizzata in collaborazione con il Gioco del Lotto e con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei ministri, della Regione Lazio, della Provincia di Roma e del Comune di Roma. La serata, condotta da Barbara D’Urso e con l’intrattenimento musicale del coro gospel «Charly’s Gospel Angel’s» ha come scopo quello di raccogliere fondi a favore della fondazione Aldo Garavaglia Onlus Dottor Sorriso, dal 1995 impegnata nella «clownterapia», grazie alla quale tanti bambini malati tornano a sorridere attraverso la sensibilità e l’impegno di dottori e dottoresse clown (Kerido, Falispa, Dodo, Martin, Scintilla, Pasticcio, Marrangio, Spock, Pepita, Taggiusto, Trilli, Misspancio, Chupa, Piumetta, Trottola, Tonica e Tachipirina etc..). Lo scopo dell’evento è quello di dare un seguito ai tre progetti avviati lo scorso anno dalla medesima iniziativa al San Raffaele di Milano, il Bambin Gesù di Roma e nella Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo. La raccolta di fondi avviene attraverso l’acquisto simbolico da parte di importanti aziende di uno o più tavoli alla serata di gala. Tra i 300 invitati saranno presenti personaggi del mondo delle istituzioni, dell’industria, della finanza, della politica e della cultura (tra cui il ministro Gianfranco Micciché e Roberto Centaro, Presidente Commissione Antimafia, etc.) oltre a numerosi personaggi dello spettacolo che contribuiranno all’iniziativa portando con sé, come nelle scorse edizioni, dei doni per bambini tra i 2 e i 12 anni che verranno deposti sotto il grande albero di Natale (allestito all’interno di Villa Miani) e consegnati, il 24 dicembre, ai bambini assistiti dai Clown Dottori.