Cena in pizzeria con rapina

Cenano in pizzeria, litigano fra di loro e poi, armati di coltelli, rapinano il titolare: è accaduto l’altra notte in un locale di Campoligure, nei pressi della stazione. I rapinatori, un gruppo di cinque persone, quattro uomini già noti alle forze dell’ ordine e una donna incensurata, sono fuggiti in auto ma sono stati poi raggiunti e arrestati dai carabinieri.
Secondo la ricostruzione dei fatti, i cinque dopo aver bevuto abbondantemente si sono azzuffati tra loro. Dalle tasche sono spuntati alcuni coltelli.
Dopo essersi fronteggiati, i cinque avventori hanno poi però preso di mira i titolari del locale costringendoli a consegnare l’ incasso della giornata e sono fuggiti tutti insieme a bordo di una Fiat Punto.
I carabinieri, avvertiti dai titolari del locale e dai clienti presenti, sono intervenuti con tre auto (due del nucleo radiomobile della compagnia di Arenzano e una della stazione di Campo Ligure).
Grazie alla descrizione fornita dai testimoni, i carabinieri hanno potuto individuare e raggiungere l’ auto in fuga lungo statale del Turchino. Concitate le fasi dell’ arresto perchè il gruppo ha opposto resistenza.
Alla fine i cinque sono stati ammanettati e trasferiti nel carcere di Pontedecimo. Pare che i quattro pregiudicati abbiano già dei precedenti anche per rissa. Adesso il magistrato dovrà stabilire se la rapina sia stata preordinata o casuale.