Censimento alle aziende per combattere la mafia

Il consiglio comunale di Milano, che oggi istituirà formalmente la commissione antimafia, affronta il tema delle infiltrazioni malavitose, del pizzo e dell’usura nel mondo del commercio. Luca Squeri, responsabile della commissione Legalità e Sicurezza di Confcommercio, spiega che a breve «Verrà realizzato un censimento da inviare agli operatori commerciali di Milano e provincia - si parla di 131 mila aziende - per realizzare un questionario anonimo, dunque attendibile, che affronterà esplicitamente i problemi dei racket e dell’usura. Obiettivo - conclude Squeri - una fotografia del fenomeno sommerso. Uno strumento unico in Italia, da mettere a disposizione di tutti. Chiederemo al Comune di essere partner del progetto».