Cento chili di cioccolato per 4 metri di uovo

Rapallo raddoppia con Pasqua e Pasquetta spendendo il 50 per cento in meno dello scorso anno, con quattro metri per cento chili di uovo di cioccolato da prendere a martellate, animazione a go a go, gonfiabili, musica e animazione. Niente trucchi da Mandrake, solo «il recupero del rapporto con commercianti e albergatori al servizio della città» svela l'assessore al turismo Roberto Di Antonio che annuncia sviluppi in sinergia e un nuovo piano del commercio. Tant'è che nell'organizzazione, curata da Art&Management, accanto al Comune brillano Ascom, Associazione albergatori di Rapallo-Zoagli e il Consorzio operatori Rapallo-Via della Libertà, con una fila di sponsor che levati.
Primavera o no, la città pulsa e dopo il Cartoons non the bay si regala una Pasqua dolcissima anticipata dalla distribuzione gratuita delle piantine fiorite: «Pasqua in fiore è una tradizione che si rinnova da vent'anni - ricorda Maurizio Malerba, presidente Ascom - A partire dalle 10 del mattino oltre seimila piantine verranno offerte attraversando la città sul trenino turistico». Un rito propiziatorio auspicio di fecondità che fa il paio con senso dell'uovo, grandissimo, issato su una struttura sistemata nel Chiosco della musica, sul lungomare. Che alle 15 verrà preso d'assalto «fino ad esaurimento scorte - ironizza Sinibaldo Nicolini della Art&Management - L'impresa sarà piazzarlo lì e poi garantirne a tutti l'assaggio». Previsti arrembaggi mica da ridere, che non sarà la torta dei Fieschi, ma addentarne un pezzo spesso 5 centimetri un certo godimento te lo dà. E ad animare l'affondo al cacao, gli artisti travestiti da galline, pulcini e conigli, supportati da hostess, con Christian, presentatore in frac, a orchestrare l'andazzo a soggetto. Mica finita che le delizie ancestrali replicheranno con gli animatori cioccolatieri, giusto a non perdere il vizio di quel chocolat suasivo e suadente che nelle mani di Willy Wonka e del fido Umpa Lumpa si materializza in cioccolatini, che qualcuno addenta tiepidi e qualcun altro ingolla fusi.
E poi c'è Pasquetta: al Chiosco, alle 11, concerto con la Banda Città di Rapallo e, a partire dalle 15, molo Bruno De Lorenzi, follie sui gonfiabili. Intrattenimento e animazione affidate alla Compagnia teatrale dei MENdi TANTI; poi lo spettacolo musicale di Alfredo e Tiziana, e il cantattatore-mimo Miro, con passeggiata interdetta alle auto nel pomeriggio di domenica e lunedì.