"Così assistiamo 24 ore su 24 in tutto il mondo chi parte per le vacanze"

Viaggio nella Centrale Operativa di Allianz Global Assistance dove 230 operatori sono pronti ad aiutare in tempo reale a dare assistenza ai clienti che si possono trovare in difficoltà. E con la MyTravelApp si viene subito geo-localizzati per interventi più efficaci

La voglia di viaggiare torna prepotente con l'arrivo della primavera, i lunghi ponti e poi l'inizio dell'estate. È il momento di scegliere il viaggio all'estero o in Italia, di prenotare voli, alberghi, auto a noleggio o di levare le ancore a bordo di una nave da crociera o su una barca a vela a noleggio. Partire è la parola d'ordine, finalmente: vacanza.

Ma attenzione, prima di partire è bene - e il buon senso dovrebbe essere d'obbligo - assicurarsi contro i rischi del viaggio per non andare incontro a brutte sorprese o a esperienze negative. Eventi imprevisti importanti, ma anche situazioni in cui ci si trova in difficoltà per infortuni, problemi sanitari o con i bagagli. I casi come si vede possono essere i più disparati. Per questo, prima di partire, è bene valutare di dotarsi di una copertura assicurativa ad hoc (il discorso vale anche per chi si sposta per affari) per viaggiare protetti e soprattutto sempre assistiti.

Come nel caso di Allianz Global Assistance, leader mondiale nell’assicurazione di viaggio, nell’assistenza e nei servizi alla persona che offre con la polizza individuale Globy la validità della copertura assistenza, spese mediche e bagaglio anche in caso di eventi terroristici. Protezione antiterrorismo inclusa anche nell'ultimo prodotto, Globy Crociere, e che si aggiunge alle coperture per annullamento delle prenotazioni, smarrimento bagagli, assistenza sanitaria e legale, interruzioni anticipate e ritardi.

Questo significa, in termini pratici, partire con alle spalle l'assistenza 24 ore su 24, sette giorni su sette, di 230 operatori specializzati polivalenti della Centrale Operativa di Allianz Global Assistance a Milano, in grado di intervenire e dare assistenza nei cinque Continenti. Nel video realizzato in esclusiva per il Giornale.it, il responsabile della Centrale Operativa Antonio Lattarulo accompagnato da Paola Corna Pellegrini amministratore delegato di Allianz Global Assistance, spiega come funziona l'assistenza ai clienti che si trovano in una situazione di difficoltà e quali sono le modalità d'intervento degli operatori attraverso i servizi e le reti convenzionate.

Con numeri da record, se si pensa che nel 2015 sono state oltre 1.300.000 le chiamate ricevute dagli operatori, con oltre 400mila interventi effettuati, inclusi quelli con problemi legati ai veicoli.

Centrale Operativa che utilizza le tecnologie digitali per facilitare al massimo le richieste di assistenza ovunque ce ne sia bisogno. L’esempio migliore è la MyTravelApp di Allianz Global Assistance, la prima lanciata sul mercato. Basta un semplice touch sullo smartphone o il tablet per mettersi in contatto con la Centrale e far scattare l'assistenza geo-localizzata, consentendo un intervento più immediato perché permette di individuare con precisione dove si trova la persona che ha bisogno di soccorso, anche in luogo sperduti come il deserto, il mare, la montagna.

Non solo. La App dispone di un'area personale nella quale si possono allegare i documenti importanti, offre la possibilità di impostare alert automatici per ricordare le scadenze dei documenti, salvare informazioni mediche da rendere immediatamente disponibili in caso di necessità, la lista delle vaccinazioni e dei consigli di viaggio per i diversi Paesi, la lista dei contatti di tutte le ambasciate e i consolati nel mondo, la rubrica dove memorizzare i numeri Ice, ovvero le persone da contattare in caso di emergenza.