Centrale dello spaccio a Torre Spaccata

Un pusher di cocaina, noto tra gli habitué dei locali notturni della Capitale, aveva allestito nella sua abitazione di Torre Spaccata una vera e propria centrale di spaccio. A scoprirlo sono stati i carabinieri di Via Vittorio Veneto che in un blitz hanno sequestrato 80 grammi di «neve» e un migliaio di euro in contanti. L’uomo, un pugliese di 31 anni con precedenti penali, è stato fermato mentre usciva di casa, ora dovrà rispondere del reato di detenzione e spaccio di droga.