Centrale, restauro per vetrate e padiglioni

La Stazione centrale diventerà una vera città nella città, dove i passeggeri potranno fare shopping e divertirsi. I lavori di restauro, per un valore complessivo di 100 milioni di euro, sono già partiti e si stanno muovendo in due direzioni: il recupero del patrimonio artistico della stazione e la modernizzazione del complesso ferroviario sul modello europeo. Accanto al restauro delle vetrate e del padiglione reale, quindi, al via anche gli interventi per la costruzione di nuove scale mobili e l’installazione di un nuovo sistema di telecamere di sicurezza. «Stiamo lavorando per rendere la stazione più bella e più sicura» ha detto il vicesindaco Riccardo De Corato.
I lavori sono stati presentati in occasione della proiezione di un documentario sulla Centrale curato da Alberto Angela. Ad assistere alla proiezione, un pubblico di trecento bambini provenienti dalle scuole elementari milanesi.