«Centrali nucleari, in Lombardia non c’è spazio»

Formigoni non è entusiasta di un futuro atomico per la Lombardia. Il governatore sottolinea che intende dire la sua su eventuali siti per una centrale nucleare: «La Lombardia non è un territorio facile perché è già popolato da impianti energetici. Non è tra le migliori candidate». Di più: «Non c’è un pezzetto di territorio libero. Non sarà facile che si scelga un sito lombardo, è assai improbabile». Vuole tranquillizzare i lombardi: «Al momento non c’è nulla di nulla. Il ministro Scajola ha confermato il programma nucleare per l’Italia entro il 2013 ma non è ancora arrivata alcuna proposta alla Regione». E sui rifiuti tossici risponde a Napolitano che ha parlato di traffici dal Nord verso la Campania: «Le istituzioni non hanno colpa». (...)