Il centralinista virtuale del Comune entra in funzione stamattina

Entra in funzione oggi alle 9 in via sperimentale il centralino «virtuale» del Comune fornito dalla società Waycom srl. Il risponditore vocale è un centralinista automatico in grado di soddisfare le funzioni tipicamente svolte da un operatore. Tutto questo avviene grazie all’impiego di innovative tecnologie vocali che rendono «naturale» il dialogo telefonico con chi chiama. Il sistema installato presso il centralino del Comune risponde alla chiamate con un messaggio di benvenuto del tipo «benvenuti nel centralino automatico del Comune di Genova». In seguito il cittadino che chiama deve scegliere quale tipo di ricerca effettuare con il messaggio «per ricerca cognome e nome, dica, o prema uno. Per ufficio due. Per parlare con un operatore di Comune informa tre». Se chi chiama ha scelto la prima opzione viene formulato il messaggio «pronunci il cognome e il nome della persona cercata» e così viene messo in contatto con l’interno desiderato. Se si tratta delle seconda opzione viene richiesto il nome dell’ufficio o della sede che si intende raggiungere. Se chi chiama ha scelto la terza opzione la sua telefonata viene dirottata all’operatore di Comune informa.
Sul server del risponditore vocale è stata caricata la rubrica completa dei dati anagrafici di tutte le direzioni, gli uffici e i contatti presenti all’interno del Comune di Genova. Allo stato attuale sono presenti sulla rubrica 38 direzioni, 850 uffici e circa 5.500 contatti. Tramite interfaccia web, inoltre, si possono inserire nuovi dati.