Centri di aggregazione territoriali per rilanciare e tenere viva la cultura

Caro Massimiliano, in questi giorni di campagna elettorale bene hai fatto a dare spazio al discorso culturale. Infatti se per Genova è vitale il discorso infrastrutture è molto importante anche la strategia culturale.
Per capire questo basta pensare a quanto incide la preparazione culturale di un Popolo sulla sua vita e sui suoi comportamenti. Se poi approfondiamo il tema vediamo come l'aspetto formativo va a braccetto con l'aspetto educativo.
Di fronte a tutto questo la discussione si sposta sulle strategie da seguire. In quest'ottica mi permetto di proporre una linea di azione che non si fermi ai grandi contenitori (Ducale, Carlo Felice...) ma che anzi li rilanci sul territorio grazie alle sinergie con i centri di aggregazione territoriali.
In questo modo una mostra grazie alle ricadute sul territorio innesterebbe un circuito virtuoso che portando il messaggio culturale a tutti stimolerebbe le Istituzioni ad abbandonare strategie culturali «per elites» per dare vita a strategie mirate al risveglio Educativo della nostra Città.