Centro ad hoc per testare nuove iniziative

Ibm ha inaugurato in questi giorni l’Integrated Security Demo Point, uno spazio dedicato interamente a clienti e partner. Risultato dell’unione di due ambienti dimostrativi, quello presso l’Ibm Forum di Segrate (Milano) e quello presso l’e-government Center di Roma, è il primo centro europeo di competenza, dove sarà possibile sperimentare soluzioni, asset, esperienza e capacità di integrazione di Ibm sulla sicurezza.
Gli esperti Ibm vi illustreranno le più avanzate soluzioni in materia di sicurezza fisica, sicurezza logica e governance (governo).
L’area è stata progettata per simulare situazioni reali in cui l’introduzione di applicativi, software e soluzioni di Ibm e di partner strategici per la sicurezza possano modificare e reindirizzare i diversi aspetti relativi alla protezione del valore aziendale.
I clienti potranno così testare direttamente il processo relativo alla sicurezza fisica: dal controllo degli accessi attraverso badge e telecamere, alla possibilità di vedere ripresi, registrati e analizzati i movimenti o le situazioni anomale all’interno dell’edificio, fino al controllo e alla gestione degli eventi da parte del sistema di supervisione. Per quanto riguarda la sicurezza logica sarà inoltre possibile vedere come le soluzioni di prevenzione di Ibm Iss (Internet security system-sistema di sicurezza Internet) garantiscano la protezione dei dati, della rete e dei sistemi dagli attacchi dei «bad guys» (gli hacker).
È quindi un centro strategico che, dall’Italia, sarà punto di riferimento europeo per tutti i progetti di consulenza e tecnologici relativi al ridisegno della sicurezza informatica e aziendale, un mercato che, secondo gli analisti di Idc, è destinato a crescere dal 2005 al 2010 ad un tasso medio del 18,6% per l’hardware e gli applicativi, del 14,5% per il software e del 9,8% per i servizi.