In centro aperti soltanto dodici bar su 235

Previsioni poco confortanti: in corso Venezia, in corso Italia e in via Carducci pubblici esercizi tutti chiusi. Anche il tempo non promette bene, attese nuvole e pioggia

Roberto Zadik

Fino a domani turisti e milanesi rimasti in città dovranno faticare parecchio per trovare un bar aperto. E quei pochi a disposizione del pubblico saranno sparsi nelle varie zone. Queste le previsioni, tutt’altro che confortanti, fornite dall’Osservatorio di Milano. Da ieri infatti, nonostante le partenze siano in netto calo rispetto agli altri anni, la maggior parte dei baristi ha deciso di andare in vacanza.Un esempio? Nelle venti principali vie del centro solo 12 bar - cinque dei quali concentrati tra San Babila e Duomo - su 235 resteranno aperti: appena il 5 per cento.
E in altre vie della città, chi vorrà prendere un caffè o mangiare qualcosa non avrà vita facile o addirittura dovrà cambiare idea. In molte zone, per tutta la giornata di oggi, ci sarà solo un bar aperto. Tra queste corso Magenta, con un solo caffè aperto lungo la strada che porta a Santa Maria delle Grazie, via Torino, corso XII marzo, Porta Romana e Porta Ticinese. Ancora peggio andrà in corso Venezia, corso Italia, via Meravigli, Cesare Correnti, Santa Sofia, Carducci e corso Europa.
Strade principali del centro di Milano nelle quali sarà proprio impossibile trovare un bar a disposizione del pubblico. Una brutta sorpresa attende i quasi tremila turisti che quest’anno hanno scelto il capoluogo lombardo per trascorrere le ferie. Il direttore dell’Osservatorio, Massimo Todisco, ha sottolineato che la serrata dei bar «è una vera e propria vergogna che lede l’immagine del capoluogo lombardo». Come se non bastasse, anche il clima non sarà dei migliori. Stando a quanto afferma il Centro meteorologico dell’Aeronautica Militare di Linate il cielo sarà nuvoloso con possibili piogge. Come precisano gli esperti del Centro «la nostra città è investita, seppure marginalmente, da un fronte di aria fredda». Fortunatamente sarà un disagio passeggero poiché, già da domani, il tempo dovrebbe migliorare, con giornate calde e soleggiate tipicamente estive. E intanto, tra bar in maggior parte chiusi e un clima «atipico», chi rimarrà a Milano in ogni modo non dovrà disperare. Infatti si potrà scegliere tra varie iniziative, da piazza del Cannone all’Arco della Pace.
Per coloro che intendono partire anche per una gita di breve durata il Codacons propone alcuni consigli per evitare spiacevoli sorprese al ritorno dalle ferie. Suggerimenti semplici e utili come: depositare denaro e gioielli in banca, chiudere acqua e gas, portare in vacanza gli animali domestici, non riferire a estranei i propri programmi di viaggio. Piccoli accorgimenti indispensabili per un Ferragosto senza problemi.