Centro «blindato», ormai è scontro

L’appuntamento con la Ztl notturna si avvicina, ma le polemiche non si placano. Soprattutto dopo il vertice che si è tenuto ieri tra Fiepet-Confesercenti e Fipe-Confcommercio e l’assessore capitolino alla Mobilità, Mauro Calamante. I rappresentanti degli esercenti hanno chiesto a Calamante di delimitare i confini della fascia notturna, escludendo corso Vittorio e la zona di Campo de’ Fiori. Ma a quanto pare l’attesa apertura non c’è stata: «Abbiamo parlato per due ore ma non siamo stati ascoltati. C’è stato detto che la delibera è stata presa e che si andrà avanti su quella strada. Siamo stati presi in giro e ora ci organizzeremo per protestare».
Emergono, intanto, i retroscena sulla proposta Veltroni di blindare il centro storico e continuano le polemiche interne al centrosinistra.