Centro Est e Medio Levante, che scintille

Due Municipi sempre «caldissimi». Il Centro est è una polveriera, con la leader Milena Pizzolo che allunga di 30 tagliandi, l’inseguitore Stefano Garassino che rusponde con 21, il terzo, Giannalberto Conte, che si accoda con 15, per ribadire un podio sempre più leghista, mentre anche Alberto Loi supera quota 100 con 12 voti in più. Nel Medio Levante è invece il capofila Fabio Orengo ad assestare la zampata più forte, con 78 coupon, mentre Renzo Di Prima stavolta si «accontenta» di 1. A Levante il presidente in carica Francescantonio Carleo conferma la sua marcia regolare e con 16 voti si avvicina al terzo posto. Una posizione, la quarta, la guadagna invece Cesare Mori nel Medio Ponente: 5 tagliandi gli bastano per soppiantare Gianni Plinio e puntare molto da vicino la terza piazza di Giuseppe D’Alascio, distante appena 3 passi.