Centro sociale Fornace sgomberato a Rho

Le forze dell’ordine sono arrivate di primo mattino, e per tutta la giornata di ieri è proseguito lo sgombero del centro sociale Fornace di Rho, nel quartiere San Marino, che da diversi anni dava ospitalità a centinaia di giovani dopo l'occupazione abusiva di un’ex fabbrica. Il tutto è avvenuto senza alcun incidente. Solidarietà ai giovani della Fornace è stata espressa dal gruppo regionale di Rifondazione comunista. «Sono stati allontanati soltanto perché colpevoli di aver aperto uno spazio di aggregazione autogestito, il solo esistente nella zona, e di essere tra i principali animatori del Comitato NoExpo» ha dichiarato Luciano Muhlbauer. In realtà, che l'edificio occupato dovesse essere evacuato, era nell'aria da tempo. «Lo sgombero era stato annunciato anche in sede di consiglio comunale - ha dichiarato il sindaco Roberto Zucchetti - un intervento dovuto, per rispondere alle lamentele dei cittadini della zona».