Centro storico, è scontro sui tavolini

Il problema dell’occupazione di suolo pubblico continua a infuocare il centro storico. Mentre è atteso il sì del consiglio comunale sulla delibera sulla Cosap, che non prevede aumenti per l’occupazione di suolo pubblico, in molti rioni è guerra senza quartiere tra residenti ed esercenti. I fronti più caldi sono a Monti (dove oggi si costituirà un tavolo congiunto tra i tecnici del Comune, cittadini residenti, commercianti e I Municipio), Campo de’ Fiori e piazza delle Coppelle. Di emergenza parla anche Matteo Costantini, coordinatore della Margherita in I municipio, che chiede di «coinvolgere le associazioni dei cittadini e ridiscutere le regole».