Il centrocampo è super davanti meglio le Wags

5 Per ora una delusione. Una delle squadre che valgono un titolo, ha il centrocampo che fa invidia al mondo, Beckham è un gioiello, il pubblico una devastante armata, Rooney finalmente in campo. Eppure ha faticato e ansimato, rischiato troppo, raccolto il minimo. Il gioco sparagnino di Eriksson è una jattura per una squadra che dovrebbe macinare gli avversari. Manca qualcosa in attacco. A Owen l’oscar della sfortuna per i prossimi quattro anni. Per ora ha vinto il premio per la più brutta del mondiale: la prima contro il Paraguay è stata un invito ad andarsene. Anche per loro, non solo per gli spettatori. Per il momento fanno colpo le Wags, che poi sono le mogli dei giocatori. Gambe, abiti e scollature sono da dieci e lode.