Un centrocampo tecnico e davanti Rocchi e Di Canio

Un classico 4-4-2 per la Lazio che questa sera tenta di fermare la corsa record della Roma. Tra i pali «saracinesca» Peruzzi. Linea difensiva composta da Oddo, Siviglia, Manfredini e Cribari. A centrocampo spazio alla tecnica di Behrami, Dabo e Liverani che completano il reparto con Zauri a dar sostanza. Davanti la coppia prescelta dovrebbe essere composta da Di Canio e Rocchi con Pandev e Tare pronti ad entrare se le cose dovessero mettersi male. Intanto ieri Lotito ha promosso la designazione di Trefoloni, rispondendo così alle critiche espresse via radio da Paolo Di Canio. «Ritengo che Trefoloni ha tutte le potenzialità per fare bene. Sarà il campo a dire se avrà arbitrato con professionalità, capacità e competenza. Non mi fascio la testa prima d romperla perché faremo un consuntivo dopo la partita. Parlare prima di prevenzione è sbagliato».