Centrodestra più unito per cacciare la sinistra

È tempo che gli elettori del centrodestra facciano sentire la loro voce, e dicano forte e chiaro che ne hanno abbastanza della sinistra, tanto a Savona, quanto a Genova, quanto a Roma. Ma le diatribe personali, se proprio sono inevitabili, che vengano dopo! Lo sostiene, con particolare trasporto, il portavoce degli azzurri di Savona, Emilio Barlocco, secondo cui «le dispute all'interno di Forza Italia, come all'interno della Lega Nord, probabilmente procurano grande gioia presso i ben più rissosi politici del centrosinistra-sinistra». Ma si tratta pur sempre di una gioia illusoria, «perché il centrodestra savonese, con i suoi elettori, certo non è contento di questi battibecchi interni, ma fortunatamente è anche ben conscio della propria forza sostanziale». Forza - insiste Barlocco, a proposito delle polemiche di questi giorni - che ha il proprio fondamento nella sostanziale unità d'intenti e di principi: «Le persone possono anche litigare tra di loro, per carità, ma non lo fanno per motivi politici di principio, ma solo perché si dimenticano talvolta che, prima delle aspirazioni personali, dovrebbe venire appunto la politica». Da qui parte l’appello: «Ora tutti i nostri rappresentanti si concentrino sull'obbiettivo comune centrale: cacciare la sinistra ovunque essa governi. Ormai anche buona parte degli stessi elettori di sinistra ha capito che è interesse collettivo cacciare queste amministrazioni, capaci soltanto di redistribuire la ricchezza, senza mai favorire l'aumento della ricchezza stessa, salvo quella propria personale. Amministrazioni - sottolinea ancora il portavoce di Forza Italia - capaci solo di creare nuovi incarichi retribuiti, anche a costo di duplicare le funzioni. Solo la coesione del centro destra in tutte le sue componenti e forme può e deve garantire il necessario ricambio, a livello locale, come a quello nazionale. E' un dovere civico, prima ancora che politico. La sinistra - conclude Barlocco - va ripetendo che gli italiani sono stanchi della politica: niente di più falso! In realtà sono stanchi della politica del centrosinistra e di tutti coloro che pensano più al proprio orticello che all'interesse collettivo. Di Politica c'è invece una grande richiesta, è un grande vuoto da colmare».