Cercansi neofiti a prezzi scontati

Chiara Levantesi

Nel 2005 i tesserati in Italia sono aumentati del 4% rispetto all'anno precedente. I nuovi iscritti (3.336 giocatori) hanno portato il numero totale degli appassionati a quota 80.083, lasciando il primato alla Lombardia, regione che anche per il 2005 ha fatto registrare un incremento annuale superiore di un punto rispetto alla media nazionale.
Gli addetti ai lavori, pur apprezzando il segno «più», non hanno nascosto di avere per il settore aspettative più alte ed è proprio in base a queste che si è acceso il dibattito all'interno dell'assemblea annuale del Comitato Regionale Lombardo, svoltasi giovedì 16 febbraio presso il «Molinetto Country Club» di Cernusco sul Naviglio. «La crescita del golf in Italia - ha spiegato Bizzozero - è apprezzabile ma non soddisfacente. L'aumento del 26 per cento nei confronti di cinque anni fa, in cui si contavano solo 16.569 giocatori, è molto, ma poco se confrontato con altre nazioni, come la Francia in cui ci sono quasi 400.000 golfisti su circa 58 milioni di abitanti. C'è qualcosa che frena e rende il numero dei giocatori nel nostro Paese inspiegabilmente basso».
Tra i vari temi affrontati dal Comitato per aumentare il popolo del green, il più importante è stato quello dell'introduzione della formula del tesseramento diretto, definita dal presidente, Bruno Bizzozero, «una svolta epocale».
L'idea è quella di facilitare l'accesso ai campi di gioco limitando a una cifra minima l'esborso iniziale di associazione a Federazione e club. Ma la proposta del provvedimento del tesseramento diretto, volto a facilitare l'accesso ai campi di gioco, non è stata accolta favorevolmente da tutti i circoli, anche se all'estero funziona già cosi da tanto tempo. Dalla parte del sì si sono schierati comitati della Liguria e della Toscana. Al termine dell'assemblea, i vari presidenti dei circoli hanno deciso di effettuare uno studio sull'argomento, da discutere entro 90 giorni. Dopodiché si andrà al voto.
Dello stesso parere di Bizzozero era, lo scorso anno, il presidente della Federgolf, Franco Chimenti, che in un'intervista a Donato Ala aveva messo nel suo programma, facilitazioni di tesseramento per i neofiti.