Cercansi protagonisti per il Genoa dell’Uefa

Diego Pistacchi

La cartolina di Natale per i genoani è sempre quella. Quella del derby di Branco, quella del derby che diede il via alla cavalcata del quarto posto. Adesso alzi la mano chi non ha mai sognato di essere lì, infilato nella casacca a quarti numero 3, con il corpo un po’ sbilanciato sulla sinistra a guardare il pallone già disegnato nel «sette». O di essere Eranio, o il Pato, o Tomasone Skhuravy che faceva l’ultima capriola del campionato contro la Juventus per portare il Genoa in Europa. (...)