A cercare il buon cornetto: un dolce rito da nottambuli

Semplice per salutisti, integrale per chi è attento alla linea, farcito con le creme per i più golosi. Ma soprattutto sfornato nel cuore della notte per spuntini veloci o colazioni anticipate. Dopo la discoteca o prima di andare a dormire, la sosta in bar, laboratori e forni per prendere un cornetto, è una tappa obbligata per i nottambuli. Diversi gli indirizzi e le proposte. Crema, cioccolata fondente o bianca, marmellata di mirtilli e pesche sono alcuni dei ripieni proposti da I Professionisti, aperto tutte le sere fino alle 3, il sabato fino alle 5 (via Vittoria Colonna 31, 066864011). Qui anche danesi con uvetta, bombe, treccia di marmellata e crema, cannoli al doppio cioccolato - bianco e nero - sfoglie con creme e strudel. «Per lo più li accompagnano con cappuccino o cioccolata calda - dice il titolare Luciano Mascioli - ma non manca chi, più originale, li accosta ai cocktail, da Sex on the Beach a Caipirinha, da Margarita a Black Russian. Piacciono pure infusi a vaniglia e miele, malva, finocchio». «Schizzo» e «doppio schizzo» fino alle 6 per farciture a crema, cioccolato e cassata siciliana da Antonio Lambiase (via Cernaia 49, 064941363). Bombe, ciambelle, krantz, occhi di bue, maritozzi, cornettoni panna e nutella e «mele in gabbia», avvolte nella pastafrolla con un «torsolo» di crema e uvetta, si trovano fino alle 4 da Dolce Maniera (via Barletta 27, 063700570). Ampia selezione di saccottini da Romoli fino alle 2 durante la settimana, alle 3 venerdì e sabato (viale Eritrea 142, 0686325077). I più richiesti sono con mela, ananas, cocco, fragola, banana, crema e visciole, cioccolato bianco, bacio e gianduia. Non mancano brioche calde con nutella, crema o gelato. Preparazione non-stop da Angolorusso (Corso Sempione 13; 0686800686), dove le specialità sono cornetti alla frutta - mele, kiwi, frutti di bosco e pesche - minicrostate con crema, pinoli o mandorle e «napoletani» con cioccolato e copertura di nocciole. Trecce con crema e scaglie di mandorle, cornetti, radetzki con canditi, ciambelle e bombe ventiquattr’ore su ventiquattro da Il Panda 95 (via A. Donaggio 30, 0635507842). Frutta di stagione e forno sempre acceso a La CorNotteria (via Britannia 50, 0670491609). «Nutella h 24, quella vera con tanto di marchio», è la promessa di Dolciaria Capannelle (via Prenestina 1039, 062286685), che punta su cornetti e tortine con vari ripieni, compresa la ricotta. Orario continuato al Bar Baffo (viale Trastevere 345, 065895781) con cornetti semplici, integrali, farciti con gianduia, marmellata, nutella, sfoglie e fagottini. Si sforna a tutte le ore da Cornetto Notte (via Ostiense 77, 065780757): «Alla colazione notturna non resiste nessuno - dice la titolare Maria Mauro - è un via vai di giovani dai 20 anni in su, nel weekend l’età si abbassa. I ragazzi cercano il cornetto, le ragazze amano la pasticceria mignon. Bevono cappuccino, Redbull o birra». Stessa catena, ma abitudini differenti: «Bombe, cornetti maxi e mini, muffin, saccottini, ciambelle, danesi, rustici dolci - dice Raffaele Tessero di Cornetto Notte (via Tuscolana 512) - da abbinare a cappuccini e caffè dalla ricetta segreta». Cornetti con miele, nocciola, creme e cacao Dal Mago del Caffè (viale Palmiro Togliatti 249, 067100197), aperto fino all’una, venerdì e sabato fino alle 2. La specialità è la coppetta di croccante al caramello da riempire con mousse di cappuccino, panna o granita di caffè. Poco distante La Cornetteria (viale P. Togliatti 215, 0671546377), che fino alle 2 gioca con forme e sapori, proponendo, tra gli altri, campane e stelle a cioccolato bianco o nutella. Fragola, zabaione, pistacchio e ricotta sono alcune delle farciture da Il Cornettone (via Oderisi da Gubbio 217, 065587922), aperto fino alle 2.30, nel weekend fino alle 4. «Sforniamo dalle 21 alle 6 - dice Marco Ripanti, titolare di Dolce Notte (via dei Magazzini Generali 15, 3385821381) - cornetti e maritozzi da spaccare e riempire con ciò che si vuole, da creme e marmellate alla nostra specialità, il nocciolatte, che va per la maggiore. I ragazzi quando vengono hanno fame, cominciano con la pizza al taglio per concludere con il dolce».