Cercava la doppietta per entrare nella storia È stata tradita dall’ultimo ostacolo

Barcellona 1992. Presentarsi da favorita a volte è un peso, non puoi sbagliare. Gail Devers in realtà era tranquilla, sapeva che poteva farcela. Poteva diventare la prima sportiva a vincere 100 metri e 100 ostacoli. Vinta con facilità la prima gara, si cimenta nella seconda. Parte benissimo, riesce subito a staccare le altri rivali, il sogno e il record sono lì a due passi quando inciampa, proprio nell’ultimo ostacolo. Con le ultime forze riesce a non cadere in modo da concludere la gara: sarà quinta. Ma niente primato.